"Le mie idee, uno schermo e una tastiera sono per me come i capelli di Sansone. Privatemene e diventerò indifeso".

Social approccio: il primo messaggio su Whatsapp. Come e quando.

, by Lorenzo Zuppini

E quindi ci siamo, avete il numero della signorina che ormai tartassate da quasi due settimane, e non è possibile spiegare quanto questo vi riempia di orgoglio.
Poco ci manca che lo scriviate su un foglio a caratteri cubitali e lo teniate alzato sulle mani come se fosse una coppa, un trofeo vinto ad uno dei tornei più importanti per un uomo: l'approccio con il gentil sesso.

Avete questo numero salvato in rubrica.
Lo fissate ed esultate "evvai questa me la scopo".
NO, NO, NO, NO, NO e ancora NO.
Il problema è che ogni uomo, se pur mosso dalle migliori intenzioni, dirige involontariamente parte della propria attenzione al probabile rapporto sessuale che forse potrebbe consumare con ella.
Cosa più sbagliata non ci può essere, perché finiremmo inevitabilmente per farglielo capire, perché è come se calasse l'ombra su parte del nostro cervello e quindi iniziassimo a comportarci come scimmie.
E poi le donne sognano ogni volta la situazione romantica, la situazione inaspettata, quella che non è stata programmata. Ovviamente il fatto che uno abbia profilattici, candele profumate di vario tipo, musica stile scena romantica di Ghost e anche la base della pianta sfoltita, tutto questo una donna finge che sia casuale. Che ci dobbiamo fare, lasciamole ai loro sogni.

In questo caso non cambia niente ottenere il suo numero dalla chat di Facebook o dalla dm di Twetter.

Si possono presentare due situazioni: vi lascia il suo numero durante una chiaccherata o vi lascia il suo numero alla fine della chiaccherata, magari prima di darvi la buonanotte.

E' essenziale comportarsi il modo diverso, quindi mandare il primo messaggio su Whatsapp con una tempistica diversa.

Mi pare chiaro che nel primo caso (ovvero vi lascia il suo numero durante la chiaccherata) dovrete rispondere su Whatsapp, quindi passare dal social network ai messaggi senza aspettare. Anche perché se lei ti dà il suo numero a mezzanotte e ipotizziamo che vi salutiate alle due di notte, ecco, se in quelle due ore non le hai scritto su Whatsapp e hai continuato sul Facebook di turno rischi di compromettere tutto. Lei non capirebbe e rimarrebbe interdetta.

Nel secondo caso (ovvero vi lascia il suo numero alla fine della chiaccherata) il concetto rimane uguale ma cambia la tempistica. Dovete mandarle il vostro primo messaggio dopo aver ricevuto il suo numero ovviamente su Whatsapp, ma il problema è quando.
Se lei si congeda con un "buonanotte" è preferibile aspettare la mattina per un "buongiorno", evitare quindi di scriverle dopo mezz'ora un messaggio pieno di sentimento e di amore represso. Anche il messaggio della mattina dopo deve essere conciso, senza fare riferimento al fatto che lei vi ha concesso il suo numero: comportatevi come se ve lo foste meritato.
E' essenziale (ESSENZIALE) che non siate un peso per lei. Quindi pure il messaggio della mattina dopo mandatelo verso le undici, non alle sette, e se la sapete a lavoro o all'università col solito messaggio le date il buongiorno e l'appuntamento al dopo pranzo, così da non occuparle tempo.

Una donna ha bisogno dei suoi spazi e bla bla bla. Roba grossomodo incomprensibile ma alla quale noi altri ci dobbiamo attenere.

Avere il suo numero e apparire degli stalker è facile, soprattutto se lei è una che se la sente molto, che crede di averla d'oro. Whatsapp è molto più diretto e intimo rispetto ai social network, quindi sempre piedi di piombo e meglio arrivare in ritardo che troppo in anticipo: lei si sentirebbe come stretta in una maglia troppo aderente e finirebbe per sbatacchiarvi via.

Avete con Whatsapp la possibilità di inviare foto, ovviamente intendo foto divertenti, quindi evitate selfie azzardati a petto nudo e le maniglie dell'amore in bella vista. Alle vostre ciambelle lei si attaccherà come ad un salvagente più avanti, adesso proprio no, meglio tenerle nascoste.

Ogni donna sogna la notte d'essere rapita dal principe azzurro, in questo modo siete sulla buona strada.

Qui, come sempre, il punto di vista femminile da parte di +Claudia Sirchia  . Diffidate dalle imitazioni.

1 commento:

  1. "Ovviamente il fatto che uno abbia profilattici, candele profumate di vario tipo, musica stile scena romantica di Ghost e anche la base della pianta sfoltita, tutto questo una donna finge che sia casuale. Che ci dobbiamo fare, lasciamole ai loro sogni."

    Finalmente qualcuno che lo dice. Ché ne abbiamo anche abbastanza della lagna della lei ingenua che si lascia abbindolare dallo scenario e poi piange perché il garzone in questione la pianta dopo aver fatto meta.

    RispondiElimina